Progetti

PROGETTI EUROPEI

 

 

MEWLIFE

 

   

 

"MicroalgaE biomass from phototrophic-heterotrophic cultivation using olive oil Wastewaters"
(LIFE17 ENV/IT/000180)

 

Mewlife (LIFE17 ENV/IT/000180) è un progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Life+ che ha come obiettivo principale quello di dimostrare, su scala pilota, l’efficienza di un percorso innovativo finalizzato alla produzione di biomassa per applicazioni nutraceutiche e biopolimeriche e, contemporaneamente, alla depurazione di effluenti agroalimentari (acque di vegetazione provenienti da impianti di produzione di olio d’oliva). Questo progetto mira a dimostrare il beneficio ambientale (fissazione della CO2 da microalghe, riutilizzo dei rifiuti, depurazione e riutilizzo dell’acqua), il beneficio socio-economico (evitando l’uso di terreni arabili per la produzione di biopolimeri da prodotti vegetali e creando nuove posizioni qualificate per il funzionamento degli impianti biotecnologici) e la fattibilità economica di un approccio innovativo per la produzione di biomassa in un sistema integrato di coltura fototrofica ed eterotrofica utilizzando le acque reflue dell'unità produttiva dell’olio d’oliva preconcentrate (OMWW) come fonte di carbonio per la crescita delle alghe. In questo progetto Technosind si occupa della progettazione di base del processo (BPD) e della valutazione tecnico-economica. Questo progetto avrà la durata di tre anni e due mesi: inizierà a Luglio 2018 e si concluderà a Settembre 2021.

 
 

PROGETTI NAZIONALI

 

 

RECENT

                                             

RECENT è un progetto che rientra nell’ambito del programma Europeo KETs ed è co-finanziato dalla regione Lazio. Questo progetto mira allo sviluppo simultaneo di un sistema per l’accumulo dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e/o tradizionali ed un sistema di abbattimento della CO2 proveniente da impianti di combustione e/o impianti biogas. Questo si concretizza attraverso un processo elettrochimico che consente la trasformazione di energia elettrica in energia chimica che porta alla produzione di gas di sintesi a partire da anidride carbonica tramite l’impiego di elettrodi catalitici nanostrutturati. L’obiettivo del progetto è realizzare un prototipo per la sintesi di elettrodi nanostrutturati e un prototipo per riduzione elettrochimica della CO2. In questo modo i catalizzatori prodotti nel primo prototipo, saranno utilizzati per la riduzione elettrochimica della CO2 nel secondo. Verranno sintetizzati, su scala prototipale, differenti tipologie di elettrodi da impiegare per l’elettroriduzione della CO2. Il risultato finale prevede la definizione delle condizioni ottimali dell’intero processo e l’individuazione degli elettrodi più performanti.